Wednesday, November 10, 2010

Lucky Red: Porco Rosso in sala il 12 Novembre ma, in poche sale.Trailer

Una breve nota informativa ai fan dello Studio Ghibli nelle ML ( pare ce ne siano)

Per il lancio del nuovo film della Ghibli Collection realizzata dalla Lucky Red per la pubblicazione in Italia delle opere dello Studio Ghibli...In questi giorni è stato annunciato la data di presentazione nelle sale del film di una celebre e particolarissima opera del Maestro Hayao Miyazaki, ben nota ai fan ed soprattutto ai fan italiani, perchè ambientata in Italia nei suoi cieli:

Porco Rosso

Il film è considerato come uno dei più inusuali film del maestro.

Originalmente, doveva essere una breve produzione realizzata per una compagnia di volo, e neanche il suo autore, ad oggi, è certo di conoscere il motivo per cui il titolo è diventato popolare tra i fan. Molto popolare...l'annuncio di un suo possibile seguito in formato Manga ha scatenato una vera e propria "attesa" in Giappone e in Italia, dove dovrebbe venire per alcuni studi presso il Museo Areonautico ed in Spagna, dove il nuovo manga sarebbe ambientato ( nel periodo della guerra Civile/)

Marco Pagot, un asso dell'aviazione militare italiana durante la Prima Guerra Mondiale, sopravvive casualmente a un incidente, ma, per magia, assume l'aspetto di un maiale antropomorfo. Abbandonate l'aeronautica e la vita mondana, si isola dal mondo sull'Adriatico, partecipando alla vita dei contrabbandieri della costa dalmata e vivendo delle taglie sui pirati aerei, a cui dà la caccia con il suo monoplano rosso (per questo è noto come "Porco Rosso").
Il film seguirà le sue avventure fra l'Istria e Milano, in un'Italia immaginaria (ma non troppo) mostrata attraverso splendide vedute aeree, nel conflitto con un pilota americano (Donald Curtis), i pirati e il fascismo, e nell'amicizia con una giovanissima meccanica (Fio Piccolo).


Nello stesso tempo è stato rilasciato il trailer ufficiale del film ed sono state indicate anche le sale dove il film sarà disponibile...Pochissime sale purtroppo.

http://www.animeclick.it/news/26638-porco-rosso-in-sala-dal-12-novembre-lista-dei-cinema-update

A questo punto il sito facebook creato per sostenere le iniziativa della Lucky Red è stato letteralmente assalito dagli appassionati che hanno fermamente protestato per la scarsa distribuzione operata dalla Lucky Red di un film così ampiamente atteso...( e che non è certo Totoro, film con un target forse troppo limitato)

La Lucky red ha risposto con una nota ufficiale che trovate con l'elenco delel sale ed il trailer sulle pagine di Animeclick...

Una nota molto sentita...e che dovrebbe farci tutti riflettere sullo stato dell'animazione in Italia.


Cari tutti, intanto grazie (davvero, e senza retorica) per tutti i vostri commenti.

Sono per noi preziosissimi: da una parte ci danno un po' di forza nei confronti di chi in questo tipo di cinema crede poco, dall'altra la possibilità di raccontarvi alcune cose rispetto alla distribuzione.

Senza volerla fare troppo lunga, oggi il mercato cinematografico in generale non se la passa benissimo. E' sempre più difficile riuscire ad imporre prodotti che non siano destinati, commercialmente parlando, alla grande massa. Questo non riguarda soltanto i film dello Studio Ghibli, ma i film d'autore in generale.

Le ragioni sono fondamentalmente due: da una parte viviamo in un Paese che applica davvero poco una politica di valorizzazione della cultura, dall'altra i budget di cui questi film possono godere non sono nemmeno minimamente paragonabili a quelli delle grandi produzioni. Se a questo aggiungiamo che Porco Rosso è un film di quasi vent'anni fa, potete capire quante difficoltà si possono avere quando si cerca di diffonderlo nei cinema.

In termini molto semplici, e quindi invetabilmente riduttivi, la distribuzione funziona così: il distributore offre agli esercenti (i proprietari dei cinema) il proprio film. E lo fa attraverso una campagna pubblicitaria e di informazione che segue sia canali interni, sia canali esterni (ovvero la pubblicità). Gli esercenti, però, scelgono inevitabilmente i film che garantiscono un incasso maggiore, e questo a maggior ragione in provincia, dove la risposta di pubblico sui film d'autore è sempre, sempre, meno forte. Vi facciamo un esempio che è oggi su tutti i giornali e che nulla a che vedere con Ghibli: Noi credevamo, il film di Mario Martone (in concorso a Venezia, pubblicità ovunque, stampa eccellente, attori conosciuti) uscirà venerdì in 30 cinema italiani. Tornando a Porco Rosso, i cinema sono 48 e purtroppo, è vero, Sardegna, Puglia e Calabria sono al momento assenti. Purtroppo a oggi nessun esercente di queste regioni si è reso disponibile alla programmazione.

Stiamo facendo del nostro meglio per cercare di cambiare la situazione nei giorni e nelle settimane a venire (non tutti i film escono in tutte le città in prima battuta).

Vi terremo informati su tutto, per cui non esitate a chiedere! Il confronto sulle cose è sempre fonte di miglioramento.


------------------------------------------------------------------------------------

A livello personale mi dispiace un mondo, non so chi abbia scritto la nota su Studio Ghibli ma temo di dover dire che un pochino lotemevo...Comprendo quel che accade....Ne abbiamo parlato spesso tempo fà con la rappresentante dell' ufficio stampa di LR, Alessandra Tieri che spesso si cita nei comunicati, e non coinvolge solo l'animazione come vedete

I grandi hyper cinema stanno ammazzando i piccoli cinema di quartiere ai quali opere come questa, opere come "NOI Credevamo" ( ho letto l'articolo di Repubblica ho letto, UNO SCANDALO NAZIONALE questo è il trattamento riservato a quel film qualcuno alla Rai e proprio nel 150 della Repubblica si devono vergognare)potevano fornire un vasto richiamo. Sono veri film per tutti..per le famiglie, per i bambini per gli studenti..

Ora ci sono solo loro ...che vogliono Il Blockbuster, possibilmente in 3D ( magari falsissimo 3D, si fanno 2 o 3 veri film 3D, costano un sacco di soldi, gli altri sono accellerati ) e basta..

. Se continua così però l'operazione LR per il recupero dell'Archivio Ghibli che fine farà ??? Devono campare sui DVD ? Sull'ultimo Grande Successo dello Studio Ghibli, pompato al massimo...

DOmenico che si scusa per l'eccesso di chiacchiere...

3 comments:

Marco Michele said...

finalmente arriva in Italia questo capolavoro del maestro Miyazaki... dopo quasi 20 anni!
ne ho appena scritto anch'io ;)
buon fine settimana e a presto,
Marco Michele
CN

Rosario said...

‎'Porco Rosso' è diciannovesimo negli incassi nazionali, con 72 mila euro su 49 schermi, media 1.471 euro (fonte Cinenotes)

Debris said...

Grazie Rosario non lo avevo proprio visto il risultato.